Metallo - Pressofusione

La pressofusione è un processo produttivo per la produzione di parti metalliche di dimensioni precise, ben definite, con superficie liscia o strutturata. Si ottiene spingendo il metallo fuso ad alta pressione in stampi metallici riutilizzabili. Il processo è spesso descritto come la distanza più breve tra la materia prima e il prodotto finito. Il termine “pressofusione” viene utilizzato anche per descrivere il pezzo finito.

Vantaggi per i clienti

La pressofusione è un processo efficiente ed economico che offre una gamma di forme e componenti più ampia di qualsiasi altra tecnica di produzione. I pezzi hanno una lunga durata e possono essere progettati per completare l’aspetto estetico della parte circostante. È possibile utilizzare la lavorazione su un pezzo in pressofusione per creare tolleranze più strette o per creare caratteristiche sul pezzo che non possono essere stampate in pressofusione

Produzione ad alta velocità

Forme complesse con tolleranze più strette rispetto a molti altri processi di produzione di massa. La lavorazione è minima o nulla e si possono produrre migliaia di getti identici prima che sia necessaria un'ulteriore attrezzatura.

Precisione dimensionale e stabilità

La pressofusione produce pezzi durevoli e dimensionalmente stabili, mantenendo strette tolleranze. I pezzi sono anche resistenti al calore.

Forza e peso

Più resistente rispetto agli stampi a iniezione in plastica delle stesse dimensioni. I getti a parete sottile sono più resistenti e leggeri di quelli ottenibili con altri metodi di fusione.

Tecniche di finitura multiple

I pezzi pressofusi possono essere prodotti con superfici lisce o testurizzate e possono essere facilmente placcati o rifiniti con una preparazione minima della superficie.

Montaggio semplificato

Le pressofusioni forniscono elementi di fissaggio integrali, come boccole e borchie. I fori possono essere carotati e realizzati in base alle dimensioni della foratura, oppure possono essere fusi con filettature esterne.

Come si producono le pressofusioni?

Serraggio

Preparazione e serraggio delle due metà della matrice.

Iniezione

Il metallo fuso viene poi trasferito in una camera dove può essere iniettato nello stampo.

Raffreddamento

Quando l’intera cavità è riempita e il metallo fuso si solidifica per raffreddamento, si forma la forma finale della colata.

Espulsione

Le metà dello stampo possono essere
aperte e un meccanismo di espulsione può spingere il getto fuori dalla cavità dello stampo.

Rifilatura

Durante il raffreddamento, il materiale nei canali della matrice si solidifica attaccandosi alla colata.

Le macchine

Macchina a camera calda

Utilizzata per leghe a basse temperature di fusione, come zinco, stagno e piombo. Le temperature necessarie per fondere altre leghe danneggerebbero la pompa a contatto diretto con il metallo fuso.

die casting machine hot chamber
die casting machine cold chamber

Macchina a camera fredda

Utilizzata per leghe ad alte temperature di fusione che non possono essere colate in macchine a camera calda perché danneggerebbero il sistema di pompaggio. Tali leghe includono alluminio, ottone e magnesio.

Macchina a camera fredda VS Macchina a camera calda

COLD CHAMBER MACHINEHOT CHAMBER MACHINE
Materials UsedAlloys – Aluminum, Brass, CopperAlloys – Zinc, Copper, Magnesium, Lead
TemperatureMaterials with high melting pointsMaterials with low melting points
ChamberCylindrical Sleeve-Automatic-Hand LadleGooseneck
Closing SystemHydraulically Operated PlungerPlunger
ProcessCyclicalOngoing

Trattamenti preliminari

Granigliatura

La tecnica viene eseguita imprimendo alla superficie del pezzo determinati materiali abrasivi per prepararne la superficie. Utilizzata per la preparazione della superficie prima che il pezzo sia sottoposto ad altre operazioni come anodizzazione, verniciatura, ecc. La granigliatura può migliorare notevolmente la durata e la longevità del pezzo.

die casting shot blasting
die casting pre treatments

Rettifica

Per consegnare un pezzo pressofuso con superfici lisce, senza linee di divisione o altri difetti, pronto per le finiture superficiali. Rettifica.

Trattamenti successivi

Anodizzazione dura nera

L’unico metodo di anodizzazione disponibile per le parti in alluminio pressofuso. La resistenza alla corrosione della superficie è notevolmente migliorata. Questa finitura è altamente raccomandata per la fusione di applicazioni esterne.

Rivestimento in polvere

Utilizzato non solo come decorazione superficiale, ma anche per migliorare la resistenza alla corrosione superficiale dei prodotti pressofusi. Questo processo protegge dalla corrosione anche i macchinari più duri e difficili.

Pittura e vernice a essiccazione in forno

La pittura è solitamente utilizzata per la prevenzione e la decorazione delle superfici, mentre la verniciatura a essiccazione in forno è un processo relativamente costoso ed è utilizzata principalmente per le parti decorative della pressofusione.

Lucidatura a specchio

La spazzolatura viene utilizzata per la decorazione di prodotti pressofusi. La lucidatura è in realtà un processo necessario che deve essere eseguito prima di qualsiasi altro metodo di trattamento della superficie, tra cui la verniciatura a essiccazione in forno, l’elettroplaccatura o il rivestimento a polvere.

Applicazioni

Domande?

Un team di ICAPE Group è vicino a te e alla tua azienda. In tutto il mondo, le nostre business unit sono dotate di esperti madrelingua disponibili a rispondere a tutte le tue domande. Contattaci oggi stesso!